Siete in: Punti di interesse

Palazzo Simonetta Archinto (Municipio)

Il palazzo Simonetta Archinto sorge su Piazza Cavour, storicamente centro della località, e che oggi ospita il municipio. A differenza della piazza che non ha subito forti alterazioni nel tempo, l’edificio di origine barocca (anteriore al 1721) è stato più volte modificato nel XIX e XX secolo, soprattutto – anche gli affreschi, all’apparenza ben conservati, hanno subito ritocchi.
Gli Archinto sono una famiglia nota fin dagli ultimi anni della dominazione viscontea e durante il principato sforzesco, periodo in cui hanno acquisito anche una serie di diritti (facoltà di estrarre continuamente acqua dal Naviglio Martesana) concessi da Filippo II di Spagna. Il ramo diretto della famiglia si estinse nel XVI secolo e i beni furono quindi ripartiti tra i cugini, alcuni dei quali residenti a Vaprio dove si trovava la Filanda di loro proprietà (“Velluti dell’Adda), tuttora in funzione con il nome di “Velvis”.
Nel catasto del 1755 l’edificio risultava casa di abitazione del Conte Antonio Simonetta.