Siete in: Polizia Locale

Mozziconi di sigaretta e altri piccoli rifiuti: multe dal 2 febbraio

Il 2 febbraio 2016 è entrata in vigore la Legge n. 221 del 28/12/2015 recante "Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali".

L'articolo 40 stabilisce che:

  • i comuni provvedono a installare nelle strade, nei parchi e nei luoghi di alta aggregazione sociale appositi raccoglitori per la raccolta dei mozziconi dei prodotti da fumo;
  • al fine di sensibilizzare i consumatori sulle conseguenze nocive per l'ambiente derivanti dall'abbandono dei mozziconi dei prodotti da fumo, i produttori, in collaborazione con il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, attuano campagne di informazione;
  • è vietato l'abbandono di mozziconi dei prodotti da fumo sul suolo, nelle acque e negli scarichi;
  • il divieto è esteso anche ai rifiuti di piccolissime dimensioni, quali anche scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare.

Sanzioni e relativi proventi:

  • chiunque viola il divieto è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 30 a euro 150. Se l'abbandono riguarda i rifiuti di prodotti da fumo, la sanzione amministrativa è aumentata fino al doppio;
  • il 50% dei proventi raccolti resterà nelle casse degli enti comunali, mentre la parte rimanente andrà in un Fondo che finanzierà le attività di sensibilizzazione e l'installazione dei raccoglitori.